Avventurati in Sicilia con l'appSCARICA
Sicilia
Sicilia
Tutto
Attrazioni
Guide
Pianifica la tua avventura in modo semplice e veloce

Scegli cibo, attrazioni e attività
Tutto sincronizzato con l'App
Pianifica con l'App

Tutta Favignana in un avventura di un giorno in bici

Sicilia, Italia

Francesco Fiore profile image
Francesco Fiore
Traveler & Climber
Introduzione itinerario
Save to My trip
Saved
89
Mark as done
Done
57

Favignana è una delle meravigliose Isole delle Egadi, una perla rara del mare che non dimenticherete mai. Il nostro itinerario prevede di raggiungere l’Isola con il traghetto da Trapani. Da lì noleggeremo una bici al Porto di Favignana ed andremo ad esplorare l’isola, ci tufferemo a Cala Rossa, Cala Azzurra, passeremo per le cave di tufo e potremo visitare una delle Tonnare più importanti della Sicilia.

Durata

Una giornata flessibile. Il giro in bici sull’isola impiega circa 3 ore di spostamento. Sarete liberi di dosare la giornata tra spiaggia e la visita di alcune attrazioni sul percorso.

Partenza

Vi consigliamo di partire da Trapani con uno dei traghetti delle 8/9 per godervi l’intera giornata a Favignana.

Spostamenti

Bici a noleggio dal Porto di Favignana

Pasti

Consigliamo un pranzo al sacco da godere direttamente a Cala Azzurra. In alternativa alcuni chioschi sul percorso dove acquistare snack tipici siciliani.

Porto di Favignana
Tappa 1

Benvenuti al Porto di Favignana. Il punto di partenza del nostro itinerario. Siete pronti? Scesi dal traghetto noterete alla vostra sinistra uno spledido palazzo in stile neogotico, Palazzo Florio.

Vicino a Palazzo Florio trovate quattro comodi noleggi di biciclette: Noleggio Ginevra Noleggio Plaia Noleggio Maria Laura Noleggio Rita

Prima di partire

Se siete appassionati di snorkeling o avete voglia di provare potete noleggiare l’attrezzatura qui nel porto.

Partenza

Appena pronti prendete le vostre bici, si parte per Cala Rossa! Seguite le indicazioni ma fate attenzione a scegliere la strada più vicina al mare per godere al massimo del panorama.

Cala Rossa
Tappa 2

Siete arrivati a Cala Rossa una delle calette più belle della Sicilia, con un’acqua cristallina e con le caratteristiche rocce di tufo spaccato a picco sul mare. La caletta non ha una vera e propria spiaggia, ci sono vari scogli con roccia piatta e alcune zone d’ombra. Se siete fortunati all’arrivo potete trovare un chioschetto con bevande fresche e snack con prodotti siciliani. Vi consigliamo di parcheggiare la bici in un posto sicuro e scendere con attenzione per trovare il vostro posticino ideale nel paradiso di Cala Rossa.

Rosso Sangue

Durante le guerre puniche, proprio in questa spiaggia, i Romani sconfissero i Cartaginesi in una cruenta battaglia che tinse il mare di rosso. In memoria di questo evento la spiaggia prese il nome Cala Rossa.

Sosta consigliata

Godetevi Cala Rossa almeno per un’oretta e mezza, il tempo necessario per prendere un po’ di sole, fare due tuffi e scattare qualche foto.

Bue Marino
Tappa 3

Bue Marino è un cava sul mare, una spiaggia di tufo a picco sull'acqua verde smeraldo. Per me una delle più suggestive di Favignana. Il mare è meraviglioso, gelido e tonificante. È consigliato un tuffo a chi sa nuotare bene, non ci sono punti di acqua bassa. Dall'acqua potete ammirare l'intreccio delle cave di tufo che rendono questa località così misteriosa ed affascinante. Il nome Bue Marino deriva dalla presenza della foca Monaca, ormai scomparsa da tempo queste acque, avvistata nel 2004 per l'ultima volta.

Un tuffo e via

Questa cava è perfetta per chi ama tuffarsi dall'alto e apprezza gli scogli. Per chi preferisce un accesso al mare più confortevole consigliamo di fare una sosta veloce qui e dedicare invece più tempo a Cala Azzurra.

Uno sguardo alle Cave di Tufo
Tappa 4

L'intera isola di Favignana è definita e caratterizzata da rocce scolpite in modo geometrico. Le cave di tufo, dette "Pierrere", rappresentano uno degli aspetti più caratteristici di queste coste.

Vita nel buio

Gli abitanti dell'Isola passavano anche 30-40 anni a scavare dalle 12 alle 14 ore al giorno le grotte di tufo che vedete intorno a voi. I "Pirriaturi" erano pagati a cottimo e, armati di martello e picozza, preparavano il materiale pregiato a cubetti di 25 o 40 centimetri.

Gli scavi erano effettuati dal basso verso l'alto. Per questo motivo spesso le cave venivano avviate vicine al mare, in modo da poter raggiungere direttamente il tufo più pregiato in profondità.

Qui vicino, tra Cala Rossa e Bue Marino, trovate una varietà di cave, colonne, antri e grotte dall'aspetto affascinante di una geometria perfetta. Queste rocce celano la storia di padri e figli, di lavoro e fatica, e raccontano una parte di storia di vita sull'Isola di Favignana.

Terra o mare

Il tufo veniva trasportato via terra con dei carri, sulle piste potete notare i solchi delle ruote, o via mare con delle piccole imbarcazioni. Oggi gli scavi sono vietati ed interrotti per preservare la meravigliosa natura.

Pronti, via!

Potete ammirare le cave in tutta l'Isola di Favignana. Quando siete pronti dirigetevi a Cala Azzurra dove potrete approfittare di una vera Spiaggia da sogno.

Cala Azzurra
Tappa 5

Cala Azzurra è la spiaggia dell'Isola dove troverete l'acqua più trasparente e cristallina. Il fondale bianco riflette delle sfumature di rosa. La spiaggia è formata da due mezzelune di sabbia candida, divise da un alto cordone di scogli.

Da raggiungere a piedi

Non è possibile raggiungere la spiaggia in bici, le dovrete lasciare sulla strada e proseguire 5 minuti a piedi.

Una spiaggia adatta a tutti

Cala Azzurra è la spiaggia più comoda e suggestiva dell'Isola. È adatta a tutti, famiglie e bambini compresi. Il fondale sabbioso è basso anche più lontano da riva. È abbastanza protetta dal vento e nonostante non sia una spiaggia organizzata vanta la presenta di un bar-panineria dove trovare ristoro.

La pace dell'alba

La spiaggia è una meta popolare e nei periodi di alta stagione piuttosto affollata. Se la volete tutta per voi, vi consigliamo di raggiungerla all'alba.

Consigli per programmare il vostro rientro

Questa è l'ultima tappa di mare dell'itinerario, vi consigliamo di approfittarne il più possibile. Per la visita al museo tonnara Ex-Stabilimento Florio, la prossima tappa, sono consigliate almeno 2 ore. Lo stabilimento si trova nella Marina di Favignana ed è comodo al traghetto.

Ex Stabilimento Florio
Tappa 6

Con la visita all'Ex Stabilimento Florio, la grande tonnara di Favignana, scoprirete l'antica tradizione della Mattanza ed il forte legame di vita con gli abitanti dell'Isola di Favignana.

Per pochi Euro ( 6,00 ) è possibile acquistare una visita guidata che vi porterà alla scoperta di tutto lo stabilimento.

Lo stabilimento è perfettamente restaurato e vi troverete alcune aree dedicate alla storia come la stanza dedicata alle guerre puniche ad esempio, combattute sull'Isola.

I Florio

Scoprirete di più sulla famiglia Florio, ed in particolare Ignazio, grande imprenditore e avventuriero conquisto queste terre acquistandole letteralmente.

Consigli per la visita

Lo stabilimento è aperto fino alle 23.30. Ideale come ultima tappa per concludere la vostra meravigliosa avventura sull'Isola e passatempo perfetto per attendere il traghetto. Aperto dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 17.00 alle 23.30. Visite guidate (Agosto): 10.30 – 11.15 – 12.00 – 17.30 – 18.00 – 19.00 – 20.00 – 21.00 – 22.00 Per la visita consigliamo almeno un ora, un ora e mezza per godere a pieno della guida della scoperta.

Percorso itinerario
Tutta Favignana in un avventura di un giorno in bici
Clicca per aprire la guida della tappa