Avventurati in Roma con l'appSCARICA
Roma
Roma
Tutto
Attrazioni
Guide
Pianifica la tua avventura in modo semplice e veloce

Scegli cibo, attrazioni e attività
Tutto sincronizzato con l'App
Pianifica con l'App

I luoghi più segreti di Roma

Roma, Italia

Francesco Prandi profile image
Francesco Prandi
Passionate Traveler
Introduzione itinerario
Save to My trip
Saved
316
Mark as done
Done
123

Roma è la città più bella al mondo ed è conosciuta soprattutto per le sue attrazioni più classiche e meravigliose. Questo itinerario è per chi vuole scoprire anche la Roma più nascosta, quella che anche alla maggior parte dei romani è sconosciuta. In un viaggio della durata di quasi 3 ore visiterai i 5 luoghi più insoliti di Roma che ti lasceranno a bocca aperta.

Costo dei biglietti per completare l'itinerario

L'unico biglietto che vi consigliamo di acquistare per completare questo itinerario è quello relativo ai musei di Villa Torlonia (La casina delle Civette e il Casino nobile). Il costo è di 9,5€ e potete acquistarlo direttamente sul posto.

Galleria Sciarra
Tappa 1

Costruita nel 1880 dal principe Maffeo Sciarra è oggi il più bel palazzo in stile liberty di Roma. La protagonista delle decorazione è la Donna, vista come sposa, madre ed “angelo del focolare” che viene ritratta in diverse scene di vita quotidiana. Nelle fascia superiore sono raffigurate altre donne che rappresentano le virtù femminili: fedeltà, umiltà e giustizia.

Nella prossima tappa scoprirete una parte di Roma immersa nella magia, spero non abbiate paura dell'incognito 👻

Biblioteca Angelica
Tappa 2

Inaugurata nel 1604 la Biblioteca Angelica è la biblioteca pubblica più antica d’Italia, la seconda in Europa dopo Oxford. Al suo interno sono custoditi più di 200.000 volumi, tra cui 2.700 manoscritti antichi di epoca greca e latina. Entrando scoprirete uno dei luoghi più misteriosi ed affascinanti di Roma.

Usciti dalla biblioteca dirigetevi verso la prossima tappa, avete mai sentito parlare di movimento Liberty? 😀

Porta Magica ed il Ninfeo di Alessandro
Tappa 3
La porta magica

La "Porta magica" è l’unico resto dell’antica villa Palombara, costruita nella seconda metà del 1600 dal Marchese di Pietraforte, un appassionato di esoterismo. Il monumento in origine era uno dei 5 ingressi esterni alla villa. La leggenda narra di un pellegrino misterioso che, ospitato nella villa del marchese, cercò di trasformare i materiali in oro. Un giorno fu visto sparire attraverso la porta magica, lasciando dietro di sé una pagliuzza d’oro e delle formule magiche che trovate oggi incise sul perimetro della porta.

Il Ninfeo di Alessandro

Il Ninfeo è una struttura costruita in epoca romana dall'imperatore Alessandro Severo. Quello che oggi rimane è in realtà solo lo scheletro di una fontana che era decorata da numerose statue rivestite di Marmo. Lo scopo principale della costruzione era la distribuzione dell’acqua proveniente dall'odierna Porta Tiburtina. Terminata la visita vi aspetta un camminata di circa 35 minuti, se volete evitare la passeggiata vi consiglio di prendere il tram 649 da L.go Don Orione e di scendere a P.za Vittorio Emanuele (Ma).

La Casina delle Civette e il Casino nobile
Tappa 4
La Casina delle Civette

Tra il 1910 ed il 1925, nel pieno del movimento artistico Liberty, un piccolo gruppo di artisti trasformò l’antico chalet (chiamato anche casa svizzera) nell’attuale Museo della Vetrata Liberty. All’interno troverete una mostra di vetri lavorati e un arredamento particolare, coerente con lo stile architettonico della casa. La villa sembra uscita da un libro delle favole non trovate?

Il Casino Nobile

Il Casino Nobile, che è già di per sé un "Museo” dal punto di vista architettonico e decorativo, ospita un piccolo ma pregevole museo dedicato alla ricchissima collezione statuaria della famiglia Torlonia. Vi consigliamo la visita perchè, oltre alla collezione di statue, potrete visitare la sala da ballo, un bellissimo giardino ed una splendida terrazza. Per oggi le visite ai musei sono terminate, la prossima tappa è spesso sconosciuta agli stessi romani, preparate la macchina fotografica, vi servirà! 📸

Quartiere Coppedè
Tappa 5

Dopo 15 minuti di passeggiata ci troviamo immersi in questo bellissimo angolo di Roma, un fantastico miscuglio di arte Liberty, Art Decò, con infiltrazioni di arte greca, gotica, barocca e addirittura medievale. Composto da 26 palazzine e 17 ville è stato ideato da Gino Coppedè e costruito tra il 1913 ed il 1926. Al centro c'è un piccola piazza occupata dalla Fontana delle Rane, nota per il bagno che i Beatles vi fecero vestiti dopo un loro concerto tenuto nella vicina discoteca Piper.

I 2 edifici più importanti sono La palazzina del Ragno, di ispirazione assiro-babilonese, che si contraddistingue per un grande ragno sulla facciata e il Villino delle Fate, di ispirazione medioevale, realizzato con la fusione di diversi materiali, come il marmo, il laterizio, il travertino, la terracotta, il vetro.

Con questa tappa si conclude l'itinerario. Avete visto una Roma insolita, che difficilmente trovate nelle guide classiche e che spero, proprio come è successo a me la prima volta, ti abbia emozionato! Come ultima cosa ti chiedo di recensire la guida nella pagina successiva, il prossimo turista ti sarà sicuramente grato! Ti auguro di trascorrere una buona vacanza a Roma! 😀

Percorso itinerario
I luoghi più segreti di Roma
Clicca per aprire la guida della tappa